NEWS

18 aprile 2017

La Liguria sceglie i terminali della Serie 68 Q-MC di Gewiss

Da Loano a Camogli, da Portofino a S. Margherita fino ad Ameglia, Rapallo e Andora. I terminali della Serie 68 Q-MC di Gewiss distribuiscono energia e servizi nei porti della Riviera ligure



Molte località italiane hanno scelto di installare i terminali della Serie 68 Q-MC di Gewiss per i porti turistici; la resistenza agli agenti atmosferici e agli sbalzi termici, la bellezza del profilo e l’estrema flessibilità applicativa fanno dei terminali 68 Q-MC la soluzione più adatta per installazione su moli, pontili galleggianti e banchine.

Le linee e le forme dei terminali sono state disegnate per soddisfare i più severi requisiti anti-infortunistici e per rendere il più confortevole possibile l’accesso ai servizi offerti. Energia elettrica, acqua, aria compressa, segnale Tv/Sat e telefonico, servizio prepagato e centralizzato: grazie alla serie 68 Q-MC, la permanenza in porto sarà più gradevole.

La nuova testata dei terminali Gewiss è inoltre composta da un materiale plastico resistente alle alte temperature e agli urti. Il cappellotto atermico e antigraffio riduce quindi il rischio di scottature o piccole ustioni ed elimina gli antiestetici segni dovuti all’utilizzo.

 

Le torrette della serie 68 Q-MC sono oggi installate nei porti delle località marittime più prestigiose, come Loano; anche il nuovo porto turistico “Portobello” è nato all’insegna del servizio e della funzionalità: il molo di Loano è dunque attrezzato con i terminali di distribuzione della Serie 68 Q-MC, che garantiscono operazioni di fissaggio estremamente veloci e semplificate grazie all’apposita piastra di fissaggio in acciaio inox, annegata nel calcestruzzo.

 

La Serie 68 Q-MC è protagonista anche a Camogli, dove i terminali monofacciali Q-MC 125 B, con prese lato mare e protezioni magnetotermiche e differenziali lato terra, si integrano perfettamente nel paesaggio.

 

Il Porto di Portofino è uno dei più famosi al mondo, vanta servizi all’avanguardia per funzionalità e garantisce l’erogazione di energia e servizi alle imbarcazioni attraccate grazie al sistema di terminali di distribuzione Gewiss della Serie 68 Q-MC. A testimonianza della flessibilità della Serie, per questo progetto è stata effettuata una precisa scelta installativa: la distribuzione di energia è comandata da un unico quadro, posizionato a monte dell’impianto. Sono stati inoltre scelti terminali dotati di kit d’illuminazione, per garantire anche di notte una facile individuazione della torretta.

 

Stazione turistica e climatica di fama internazionale, a Santa Margherita Ligure i due pontili del Centro Nautico Ligure sono equipaggiati con le versioni compatte QMC 63 B.

 

Il porto di Ameglia presenta invece attracchi per le imbarcazioni da diporto sia sulla banchina fissa sia sui pontili galleggianti. Nel primo caso è stata installata la torretta QMC 125 B, che grazie alla sua struttura in acciaio inox presenta caratteristiche di robustezza d’eccezione, mentre sui pontili galleggianti la QMC 63 B, che, grazie alla compattezza delle dimensioni, ben si adatta agli stretti camminatoi dei pontili.

 

Nella struttura del porto di Rapallo sono stati adottati gli innovativi dispositivi che consentono il prelievo dell’energia elettrica, dei segnali tecnici e dell’acqua, assicurando i servizi primari a tutte le imbarcazioni ormeggiate. Il Porto è una delle strutture di ricezione che ha adottato oltre 100 terminali di distribuzione energia e servizi, fra quadri di distribuzione e torrette 68 Q-MC in acciaio inox per assicurare energia e servizi alle imbarcazioni ormeggiate.  

 

Il Porto di Andora è invece una marina comunale, Bandiera Blu dal 1975, che offre ai suoi visitatori oltre 800 posti di diporto, i cui servizi sono erogati da torrette 68 Q-MC di Gewiss, nelle versioni in materiale isolante e antincendio.

PhotoGallery

Azienda
×