NEWS

13 luglio 2017

Cisco ed Enel insieme per la digitalizzazione del settore energetico

Cisco ed Enel hanno firmato un accordo: svilupperanno insieme soluzioni digitali nel settore energetico e realizzeranno programmi di formazione per contribuire a colmare il “gap” italiano sulle competenze digitali



Cisco ed Enel hanno firmato un Protocollo di Intesa al fine di sviluppare soluzioni digitali innovative nel settore dell’energia e sfruttare al meglio le potenzialità delle tecnologie di telecomunicazione, di sicurezza informatica e dell’Internet delle Cose, per creare nuovi servizi e una smart grid ancora più sicura, intelligente e affidabile, al servizio del Paese.

L’accordo fa parte del programma Digitaliani, il piano di investimenti di Cisco in Italia che mette a disposizione 100 milioni di dollari in tre anni per accelerare la digitalizzazione del nostro Paese. La diffusione delle competenze digitali e l’innovazione delle nostre infrastrutture chiave sono due dei pilastri fondamentali del programma.

Le due aziende hanno infatti messo a punto anche un piano di formazione specialistica, che permetterà non solo ai dipendenti Enel, ma anche a numerosi studenti e professionisti, di aggiornare le proprie competenze acquisendo le conoscenze necessarie per gestire, controllare e mantenere protetta una rete in cui tecnologie digitali e tecnologie elettriche tradizionali sono sempre più connesse tra di loro.

Il programma prevede una formazione di livello introduttivo sulle tecnologie smart grid, attraverso il corso Smart Grid Training Program e una formazione specialistica, rivolta alle persone che operano sulla rete di distribuzione elettrica, incentrata sulle tecnologie di rete, sulla gestione digitale della rete elettrica e sulla cybersecurity.

Per aumentare il livello di digitalizzazione nei processi di produzione e distribuzione dell’energia, e per rendere disponibili nuovi servizi, sfruttando appieno l’Internet delle Cose la cybersecurity, Cisco ed Enel svilupperanno soluzioni tecnologiche. Per quanto riguarda le soluzioni di cybersecurity, le due aziende si focalizzeranno sulla protezione dei sistemi e dei componenti tecnologici rilevanti per l’erogazione dei servizi energetici.

Azienda