NEWS

02 agosto 2017

Meno sprechi con i rilevatori di movimento Dali Finder

Finder si è rivelato il partner ideale per il progetto di relamping degli uffici della sede milanese dell’HDI: i rilevatori di movimento con interfaccia Dali di Finder hanno infatti consentito un notevole risparmio energetico e più comfort per i dipendenti



Icab Impianti, general contractor specializzata in impianti elettrici, fotovoltaici e risparmio energetico, si è occupata del progetto di relamping degli uffici della sede milanese dell’HDI, nota società facente parte del gruppo assicurativo tedesco Talanx di Hannover.

La società si è rivolta all’architetto Stefano Baretta della ditta Voltasette che insieme a Ivan Caleffi – tecnico impiantista e titolare della Icab Impianti – dopo un’analisi dell’impianto domotico in uso ha deciso di installare rilevatori di presenza Finder con interfaccia Dali (Digital Addressable Lighting Interface) tipo 18.5D negli uffici, e i rilevatori di movimento e presenza tipo 18.51 Bluetooth programmabili da smartphone nei corridoi. Per la realizzazione dei 6 piani di uffici della sede milanese dell’HDI sono stati installati in tutto 167 rilevatori di movimento e presenza Finder.

I rilevatori di movimento e presenza Finder sono la soluzione ideale quando è necessario intervenire su un sistema domotico preesistente. Permettono l’accensione e lo spegnimento automatico delle luci con grande precisione rilevando anche i più piccoli movimenti e sono dotati di un sensore crepuscolare che regola automaticamente l’intensità luminosa delle lampade in base ai lux della luce naturale, consentendo maggior comfort e un notevole risparmio energetico.

La nuova tecnologia “Twin Mirrors” presente in questi dispositivi, inoltre, fa sì che questi dispositivi possano inserirsi in molteplici ambienti senza impattare sul design complessivo del contesto.

L’installazione peraltro risulta estremamente semplice, veloce e sicura grazie alla tecnologia Push-in che permette la connessione rapida dei cavi rigidi, o intestati con un puntale. Ogni confezione è “All-in-one”, in quanto contiene tutti gli accessori per ogni esigenza di montaggio. Tutti i prodotti sono infine conformi alla direttiva RoHS.

“La scelta è ricaduta sui rilevatori di movimento Finder con interfaccia Dali per l’ottimo rapporto qualità/prezzo, l’affidabilità del prodotto e il comfort negli ambienti” ha commentato Ivan Caleffi.

 

 

Azienda