NEWS

13 settembre 2017

iGuzzini: illuminazione IoT per la Cappella degli Scrovegni

Grazie a iGuzzini un innovativo impianto di illuminazione IoT e un intervento di “restauro percettivo” attraverso la luce valorizzano ancor di più i meravigliosi affreschi della Cappella degli Scrovegni a Padova 



iGuzzini continua a portare avanti il suo impegno nella valorizzazione del patrimonio culturale mondiale.

L’azienda ha infatti inaugurato un innovativo impianto d’illuminazione presso la Cappella degli Scrovegni di Padova, volto a migliorare la fruizione degli inestimabili affreschi realizzati da Giotto e la gestione dell’impianto. Si tratta dunque di una pionieristica applicazione di luce intelligente nel settore dei beni culturali per un’esperienza ancora più emozionale, veritiera e immersiva. Il nuovo sistema di illuminazione IoT consente di realizzare un’operazione di “restauro percettivo” grazie all’integrazione di apparecchi a LED, sensori ambientali e applicazioni software su protocollo internet.

Nella prima fase i sensori, progettati ad hoc per la Cappella, misurano le variazioni della luce naturale; i dati raccolti permettono quindi di attivare, nella seconda fase, attraverso uno specifico algoritmo evoluto, un sistema dinamico di luce intelligente, in grado di adattare la luce artificiale al modificarsi delle condizioni ambientali e apportare benefici di natura visiva e conservativa. La luce artificiale interagirà quindi dinamicamente con la luce naturale e si autoregolerà in temperatura colore e intensità fino al raggiungimento dei valori necessari a consentire la migliore percezione possibile delle opere.

L’impianto iGuzzini è in grado di garantire fin da subito una migliore resa cromatica e un risparmio energetico pari al 60% rispetto all’impianto precedente.

Scopri l’illuminazione iGuzzini realizzata per il Duomo di Carpi e per il Teatro Greco di Taormina 

PhotoGallery

Azienda
×