Attualità

Case History: Acantho con Vertiv per il Data Center di Imola

Acantho sfrutta le soluzioni Vertiv nella sua nuova sala presso il Data Center di Imola. I risultati derivanti dal case history testimoniano risparmio energetico, efficienza, affidabilià e scalabilità del sistema e un contenimento dei costi di esercizio.

La recente acquisizione di nuovi clienti ha fatto sì che Acantho, digital company del Gruppo Hera, abbia predisposto all’interno del Data Center di Imola una sala aggiuntiva rispetto alle quattro già presenti. Nella nuova sala sono stati installati 48 nuovi armadi rack e, grazie alla collaborazione con Vertiv, è stato possibile potenziare ulteriormente l’affidabilità delle infrastrutture, assicurando sempre la massima efficienza di potenza.

Dopo una fase di test sui nuovi prodotti disponibili, sono state identificate le soluzioni ottimali ed eseguite le installazioni necessarie. Le soluzioni Vertiv sono state implementate con successo durante i primi mesi del 2019.

Siamo orgogliosi della partnership che si è creata negli anni con una realtà importante e in crescita come Acantho e siamo impegnati per supportarli nella realizzazione del loro payoff  ‘connettiamo il tuo futuro’ ” – afferma Stefano Mozzato, Country Manager di Vertiv in Italia – “Come i grandi architetti, anche noi creiamo le infrastrutture critiche del Data Center moderno, per questo amiamo definirci gli “architetti della continuità”, dove continuità significa offrire tecnologie affidabili unitamente ad un servizio tempestivo e accurato ai clienti, garantendo loro il miglioramento delle proprie perfomance produttive.

Sommario

Location: Imola (BO)
Settore: Internet & Service Provider / Colocator
Soluzioni Vertiv: 2 UPS Liebert® Trinergy™ Cube da 400 kVA scalabile fino a 800 kVA e 1 UPS Liebert Trinergy Cube da 800 kVA scalabile fine o 1600 kVA; 2 unità di condizionamento ad acqua refrigerata Liebert PCW modello PH045DC; Servizi di diagnostica remota e monitoraggio preventivo Vertiv LIFE™.

Esigenze

Potenziamento dell’infrastruttura per massimizzare la potenza, l’affidabilità e la scalabilità dell’intero sistema.
Utilizzo delle tecnologie più innovative per assicurare la miglior efficienza energetica ed il relativo rendimento, riducendo i consumi e contenendo al tempo stesso i costi di gestione.

Risultati

• Risparmio energetico in linea con le aspettative
• Efficienza, affidabilià e scalabilità del sistema
• Contenimento dei costi di esercizio

Il contesto

Per Acantho, il servizio di Data Center è il perno tecnologico dello sviluppo e della crescita di un’azienda, grazie alla sua capacità di movimentare grandi volumi di dati e processi. Per questo, nell’ottica di una totale ridondanza e alta affidabilità, la digital company offre i servizi di Dual IDC: due Data Center, uno compatibile classe TIER III (a Imola) e uno classe TIER IV (a Siziano, nell’hinterland milanese) secondo gli standard definiti dall’Uptime Institute.

Il sistema di alimentazione elettrica e di condizionamento di queste infrastrutture garantisce infatti la continuità del servizio grazie a linee elettriche ridondate a ogni livello, gruppi di continuità (UPS) e batterie mentre, in caso di interruzione prolungata di energia, è previsto l’avvio dei generatori ausialiari.

A seguito della necessità di ampliare il Data Center di Imola, tutto il sistema di alimentazione elettrica doveva continuare ad essere tutelato nella sua integrità, per questo Acantho ha scelto la professionalità e l’efficienza dei prodotti e servizi offerti da Vertiv. In particolare, Acantho ha richiesto i Vertiv LIFE Services, che consentono agli esperti di Vertiv l’analisi in tempo reale delle condizioni operative del sistema, acquisendo i dati per identificare, diagnosticare e risolvere qualsiasi anomalia di funzionamento.

Sapevamo che l’ampliamento del nostro Data Center di Imola sarebbe stata una sfida in termini di continuità ed efficienza energetica dell’intero sistema” – ha affermato Massimo Bombardi, Responsabile Data Center Management di Acantho – “Per questa ragione, ci siamo rivolti a Vertiv con cui si è ormai instaurato un rapporto di fiducia, data l’expertise e la professionalità dimostrata in questi ultimi quindici anni. Il plus dell’offerta Vertiv si è rivelato il servizio di diagnostica remota e monitoraggio preventivo LIFE che ci garantisce la totale reperibilità di un’assistenza qualificata 24/7, 365 giorni l’anno, con intervento entro un massimo di quattro ore dalla chiamata e una visita di manutenzione annua programmata.”

Le soluzioni

Per quanto riguarda i gruppi di continuità, le soluzioni scelte da Acantho sono 2 UPS Liebert Trinergy Cube da 400 kVA scalabile fino a 800 kVA e 1 UPS Liebert Trinergy Cube da 800 kVA scalabile fine o 1600 kVA, che aumentano la tranquillità e la sicurezza nei siti con carichi critici grazie alle loro funzioni avanzate di rilevamento, misurazione e registrazione dei dati, oltre alla manutenzione predittiva e all’analisi degli eventi ottenuti grazie all’utilizzo del servizio di diagnostica remota Vertiv LIFE. L’abbinamento di un’architettura a prova di guasto, una manutenibilità dinamica e una scalabilità a caldo, permettono a questi UPS di garantire un funzionamento continuativo e una protezione di alto livello per tutta l’attività.

Grazie alla manutenzione predittiva disponibile e all’utilizzo del servizio di diagnostica remota Vertiv LIFE, Liebert Trinergy Cube è in grado di verificare lo stato di salute dei suoi componenti per individuare eventuali necessità di manutenzione e assicurare la continuità all’alimentazione critica. Il rilevamento preciso degli eventi, l’acquisizione della forma d’onda e dello spettro armonico, consentono inoltre di registrare fenomeni esterni che potrebbero avere ripercussioni sulla continuità di servizio. Liebert Trinergy Cube è poi in grado di acquisire dati pertinenti su efficienza e tempi di attività che consentono ai gestori dei data center di controllare il proprio spazio fisico, ottimizzarne l’uso e calcolare in modo indipendente i valori di PUE (power usage effectiveness).

Questa tipologia innovativa di UPS è in grado di fornire efficienza massima fino al 99% in modalità Dynamic Online e una densità di potenza per ogni core fino a 200 kW o 400 kW. Grazie alla sua efficienza ottimizzata a carico parziale e la scalabilità a caldo fino a 3,4 MW, può far fronte ai requisiti di qualsiasi impianto da 150 kW a 27 MW in parallelo.

Oltre agli UPS, Acantho ha acquistato anche due Liebert PCW, unità perimetrali di condizionamento ad acqua refrigerata disponibili nel range da 25 a 220 kW, ideali per Data Center e sale server con potenza variabile da 200 kW a 6 MW. Liebert PCW è progettato, infatti, per massimizzare l’efficienza energetica, aumentare le prestazioni e ridurre i costi di esercizio, permettendo dunque di migliorare il consumo energetico dell’intero Data Center.

Infine, Acantho ha sottoscritto il contratto Vertiv LIFE Services, cioè i servizi di diagnostica remota e monitoraggio preventivo di Vertiv, che migliorano i tempi di esercizio e l’efficienza operativa incrementandoli ulteriormente, grazie al monitoraggio costante e al rilevamento delle tendenze prestazionali. I servizi LIFE consentono di definire immediatamente l’intervento più opportuno, sulla base delle comunicazioni regolari tra i sistemi installati e i centri di assistenza Vertiv.

Così conclude Massimo Bombardi: “Gli UPS Trinergy Cube che abbiamo installato si stanno dimostrando la soluzione al mantenimento dell’efficienza energetica massima del nostro Data Center e soprattutto ci stanno consentendo un notevole risparmio energetico. In linea con le nostre aspettative di crescita, non escludiamo di potenziare ulteriormente l’infrastruttura aggiungendo due core da 200 kVA e uno da 400 kVA entro il 2020.