Attualità

Living Now: BTicino rivoluziona la serie civile

Un design inedito che rinnova completamente il rapporto tra cornice e meccanismi, aprendo di fatto a un nuovo modo di concepire la serie civile. Ma non solo, il ruolo da protagonista lo interpretano le funzioni smart: dai comandi vocali di Google Home alla gestione dei dispositivi connessi e intelligenti. Questa è Living Now, la novità in casa BTicino

Con un evento che ha coinvolto 10.000 installatori elettrici in 27 sale cinematografiche per assistere a un’esperienza interconnessa, grazie a un mix di cinema, televisione, live e diretta broadcast via satellite, Bticino ha presentato all’intera filiera Living Now, l’elegante e tecnologicamente avanzata serie civile che consente, con pochi e semplici passi, di trasformare un impianto tradizionale in un impianto smart senza cambiare le normali abitudini di cablaggio degli installatori elettrici.

 

Design innovativo che reinterpreta il rapporto tra placca e funzioni
Il design di Living Now è caratterizzato dalla scomparsa della placca intesa come cornice estetica che racchiude i meccanismi: oggi la serie civile si presenta invece come un oggetto unico, fatto di pochissimi elementi, ma realizzati con estrema precisione.
Tasti, prese e funzioni si espandono verso l’alto e il basso, oltre le dimensioni a cui siamo abituati. Questo permette di introdurre una nuova esperienza d’uso e di interazione con il comando e di avere più spazio per valorizzare dispositivi più complessi, come i termostati.
Grazie ai comandi “full touch” brevettati, l’ergonomia del tasto è completamente rivoluzionata. L’interruttore, infatti, può essere azionato in modo preciso in qualsiasi sua parte, e, una volta premuto, ritorna in posizione restando sempre perfettamente allineato.
Living Now si presenta come un oggetto monocromatico con tre colori per i dispositivi: bianco, sabbia e nero. I tasti, o cover, sono trattati con una finitura finemente satinata che risulta opaca alla vista e piacevolmente setosa al tatto.
La collezione delle placche si compone invece di sedici finiture, mentre vari i materiali e le lavorazioni delle placche: tecnopolimeri traslucidi, grafiche con effetto tridimensionale con riflessi di colore metallizzati e perlacei, metalli spazzolati o naturali, legni grezzi e caldi.

 

Eccellenza tecnica per un’installazione rapida e semplificata
Living Now è una linea modulare e la sua installazione è standard sulle normali scatole da incasso per muratura, come 503E, o cartongesso, con modularità tipiche da 2 a 6 moduli.
Per ottenere un design così innovativo e un’interazione “full touch” su tutto il tasto, la parte funzionale e cablata dei dispositivi è separata da quella estetica.

Living Now è stata progettata per essere sempre perfettamente aderente alla parete: il “floating frame” brevettato permette alla placca di adattarsi alle irregolarità delle pareti, nascondere le imprecisioni delle scatole non perfettamente murate o il collarino esterno nelle scatole da cartongesso.
Ogni cover estetica è dotata di un “self centering system”, sistema di leve brevettato che permette alle cover dei comandi di restare sempre allineate agli altri componenti del punto luce, anche dopo diversi azionamenti.
Il supporto è fino a quattro volte più rigido e resistente di quelli attuali grazie a una nuova geometria e all’utilizzo di materiali ad alte prestazioni di derivazione automotive.

 

Living Now la prima serie civile smart
Con Living Now la vera innovazione è la possibilità di realizzare, partendo da un impianto tradizionale e aggiungendo solo alcuni dispositivi intelligenti Living Now with Netatmo, un impianto smart e connesso, per controllo di luci, automazione tapparelle e gestione energia. I passaggi da seguire sono pochi, il metodo e le regole d’installazione sono gli stessi, che si tratti di un nuovo impianto o che si voglia rendere connesso un impianto già esistente.
Ma come si realizza un impianto Living Now with Netatmo? Nel caso di carico comandato da uno o più comandi tradizionali (interruttori, deviatori, invertitori), è sufficiente sostituire il primo comando della linea con il nuovo deviatore connesso e connetterlo al neutro. Nel caso di una linea di pulsanti, basta sostituire il relè quattro fili con il nuovo relè connesso, e nel caso di relè con cablaggio a tre fili aggiungere anche un cavo di neutro.
Stesso approccio per l’automazione delle tapparelle, grazie al comando tapparelle connesso.
Per la gestione dell’energia, basta aggiungere a ciascuna presa da controllare un modulo presa connesso, e per conoscere i consumi complessivi dell’intero appartamento, un modulo DIN di misura, anch’esso connesso.
Infine, va aggiunto all’impianto il gateway che permetterà il dialogo tra i dispositivi e, se collegato all’impianto Wi-Fi di casa, l’accesso dall’App.
La gamma di prodotti smart si chiude con gli utilissimi comandi senza fili, che consentono di aggiungere un punto di comando luci o tapparelle ove non previsto, senza opere murarie.
L’interfaccia, oltre ai comandi fisici, può essere anche uno smartphone o un tablet attraverso l’App Home + Control, scaricabile da App Store e da Google Play, e dalla quale è possibile controllare e personalizzare le funzionalità dell’impianto elettrico Living Now with Netatmo. User friendly, organizzata per stanze e con l’accesso rapido ai quattro scenari principali, consente di visualizzare i consumi totali dell’abitazione e di ogni presa connessa, in tempo reale o cumulati, e di ricevere notifiche in caso di malfunzionamento, anomalie e rischio di black out.
Novità assoluta, la possibilità di controllare l’impianto anche con l’uso della voce, grazie al gateway che è nativamente abilitato al controllo vocale. I comandi vocali sono possibili tramite smartphone o dispositivi come gli smartwatch e gli smart speakers come Apple Home Pod, Google Home e, in futuro, Amazon Alexa. Pronunciando “Ehi Siri” o “Ok Google” sarà possibile comandare luci, tapparelle e attivare gli scenari.