Attualità

Monitoraggio e regolazione punto luce? LPR Nema di Reverberi Enetec

Reverberi Enetec ha relizzato LPR Nema, un modulo che permette la regolazione, l’accensione e lo spegnimento da remoto del singolo punto luce dove è installato

Un sistema di telegestione è composto da un insieme di apparecchiature elettroniche, installate all’interno o nei pressi del quadro di comando, in grado di raccogliere dati relativi al funzionamento dell’impianto e trasmetterli al centro di controllo, a un singolo PC, o a un server (anche in cloud) in grado di ricevere i dati, fare analisi, presentare dati e inoltrare messaggi ai tecnici reperibili. Il tutto con la possibilità di comandare accensioni, spegnimenti e regolazione del flusso luminoso emesso dagli apparecchi.

Fra i nuovi elementi elaborati da Reverberi Enetec si distingue LPR Nema, un modulo che supporta la regolazione, l’accensione e lo spegnimento remoto del singolo punto luce dove è installato. L’elemento è progettato per adattarsi ad apparecchi di illuminazione LED o lampade a scarica dotati di connettore ANSI C136.10 e C136.41 e di Nema a 5/7pins.

La soluzione di Reverberi permette il monitoraggio, il comando ON/OFF e la dimmerazione della lampada tramite un dispositivo 1-10V o DALI isolato, con un grado di protezione IP66. Conforme IEC 60259, comunica in radio frequenza sul protocollo RV3 Open, sulla frequenza 2,4 GHz (868 MHz LoRa o 915 MHz LoRa opzionali).  Il nodo di comunicazione è all’interno di un box trasparente, dotato di una spina Nema 5/7 pins. Pertanto, un apparecchio di illuminazione fornito di presa femmina Nema 5/7 pins può essere dotato di capacità di accensione, spegnimento e dimmerazione autonoma. Il modulo presenta una vasta gamma di dotazioni: capacità di comunicazione radio in 2.4GHz o 868 MHz o 915 MHz, fotocellula per l’accensione dell’apparecchio anche in assenza di rete di telecontrollo attiva, GPS in opzione per la sincronizzazione dell’orologio e per la geolocalizzazione automatica, precisione delle misure all’1 % in opzione, disponibilità di svariati protocolli di comunicazione: aperto Mesh RV3, LoRa, 802.15.4.

I 7 pins sono utilizzati per l’alimentazione di potenza (3), per il comando di regolazione (2) e per gestire un ingresso digitale (2). Su richiesta è infine possibile fornire il modulo LPR Nema con il GPS integrato, per il rilievo della posizione del punto luce o per avere l’orologio a bordo.