Attualità

Smart relè Eaton per soluzioni d’automazione moderne

Eaton ha pubblicato il nuovo whitepaper “Relè di controllo che garantisce una perfetta realizzazione di moderne soluzioni per l’automazione”

In fase di progettazione di una nuova macchina, aggiornamento di una esistente o pianificazione di un sofisticato sistema di automazione è importante scegliere la soluzione d’automazione più adatta, valutando fattori quali la complessità e la tecnologia dell’applicazione, le competenze richieste a programmatori e tecnici per la messa in servizio e per la manutenzione della macchina, oltre ovviamente ai costi. Eaton – azienda leader a livello globale nella gestione dell’energia – ha pubblicato un nuovo whitepaper intitolato “Relè di controllo che garantisce una perfetta realizzazione di moderne soluzioni per l’automazione” per aiutare i costruttori di macchine nell’implementazione di sistemi di controllo moderni e realizzato 6 video tutorial pensati per supportarli nel passaggio a smart relè di nuova generazione entrando nel merito dei linguaggi di programmazione disponibili. I nuovi relè di controllo – diversamente dai tradizionali sistemi PLC sempre meno flessibili – sono infatti in grado di assicurare la massima semplicità e versatilità, oltre a indirizzare le nuove sfide imposte dal mercato in termini di connettività IoT, programmazione e visualizzazione.

Connettività IoT

La connettività IoT sta diventando un parametro sempre più importante nell’assicurare che un sistema di automazione sia adatto al futuro: nelle fabbriche moderne, infatti, le macchine e i sistemi sono dotati di un numero sempre maggiore di sensori e attuatori in grado di ottenere informazioni e dati sempre più attuali sul loro stato. Per far fronte alle nuove sfide AI, i produttori hanno ampliato il livello I/O dei dispositivi permettendo alle macchine di fornire e raccogliere sempre più informazioni, specialmente nel contesto delle applicazioni IoT.

Lo smart relè di nuova generazione easyE4 di Eaton è stato progettato per rispondere a questa necessità grazie al numero crescente di ingressi/uscite digitali e analogici a cui vengono collegati sempre più attuatori e sensori per raccogliere un ampio volume di dati. Inoltre, grazie ai moduli di espansione ogni unità base può essere espansa fino ad un massimo di 188 I/O, aspetto che definisce un nuovo standard per i controllori compatti. Tramite protocolli fieldbus basati su Ethernet, i dati vengono trasferiti – in sicurezza e velocemente – al cloud per il monitoraggio delle condizioni o per la manutenzione predittiva.

Programmazione

Nella fabbrica 4.0 l’implemetazione di nuovi dispositivi smart e il continuo sviluppo dei dispositivi esistenti costituisce una sfida importante per i produttori: la principale priorità è mantenere la compatibilità con le serie di modelli e gli strumenti di programmazione preesistenti.

Per supportare i programmatori di macchine nella transizione verso l’implementazione di smart relè, Eaton ha sviluppato l’innovativo software di programmazione easySoft 7 in grado di offrire estrema flessibilità. Gli utenti, infatti, possono ora scegliere se continuare a utilizzare il linguaggio di programmazione loro familiare specifico per un determinato dispositivo e legato alle versioni precedenti o se implementare i loro progetti usando linguaggi di programmazione standard – LD (Ladder Diagram), EDP (easy Programming), FBD (Function Block Diagram) e ST (Structured Text).

Per aiutare ulteriormente gli utenti a orientarsi nella scelta del programma più adatto alle specifiche esigenze e a realizzare i primi progetti utilizzando i linguaggi di programmazione disponibili con i nuovi smart relè, Eaton ha sviluppato 6 utili video tutorial disponibili sul suo sito.

Visualizzazione

I display hanno un ruolo di primaria importanza per la visualizzazione di informazioni inerenti i processi di automazione industriale o i sistemi di controllo in genere, come il monitoraggio dello stato delle linee di produzione, messaggi di allarme e indicazioni delle fasi produttive: è necessario che testi e dati siano visualizzati o modificati con facilità e in tempo reale.

Per indirizzare questa esigenza, easyE4 di Eaton offre diverse opzioni di visualizzazione per adattare in maniera ottimale la soluzione ai requisiti specifici: oltre al display dell’unità di base che abilita una visualizzazione locale, è possibile collegare lo smart relè a qualunque HMI tramite Ethernet oppure convertire automaticamente le informazioni fornite dallo smart relè in pagine web basate su HTML-5 che possono essere visualizzate su qualsiasi browser standard tramite web server integrato.

“La nuova generazione di smart relè easyE4 rappresenta una soluzione adatta al futuro, ma soprattutto una valida alternativa ai tradizionali PLC, sempre meno flessibili. Infatti, gli smart relè, sono oggi dotati di nuove funzionalità tra cui linguaggi di programmazione avanzati, elaborazione delle interruzioni, possibilità di creare moduli funzionali utente, sistemi operativi caricabili, logging dati e funzioni watchdog” ha dichiarato Massimo Bartolotta, Segment Marketing Manager MOEM di Eaton Italia. “Questi nuovi strumenti confermano l’impegno di Eaton nell’offrire ai clienti soluzioni altamente innovative e supporto nello sviluppo di soluzioni davvero smart nella trasformazione 4.0 delle aziende”.